Canalina isolante, che cos’è e le sue caratteristiche?

canalina isolante

condividi il post

La canalina isolante è quell’elemento di bordo che chiude il perimetro dei vetri doppi e tripli. In particolare quella isolante è costituita in materiale plastico per migliorare ulteriormente le prestazioni.

Caratteristiche e vantaggi della canalina isolante

Vediamo insieme quali sono i principali vantaggi e le caratteristiche di questo distanziale per vetri camera.

Campo d’applicazione

La canalina è presente in tutte le tipologie di vetro camera siano questi doppi o tripli. A seconda dello spessore della canalina isolante otterremo il distanziamento dei vetri. La spessore che crea la canalina nei vetri camera va dai 12 mm ai 24 mm.

Isolamento

Le canaline isolanti grazie al materiale di cui sono realizzate abbattono drasticamente la conduzione di caldo e freddo tra una lastra di vetro e l’altra.

Sono realizzate di diversi materiali dall’alluminio alle resine plastiche, queste ultime sono da preferire in quanto più preformanti.

Estetica

La canalina isolante di nuova generazione in materiale sintetico è solitamente realizzata di colore nero.  Quando il vetro viene montato sul serramento il bordo entra ne telaio e viene parzialmente coperto dal fermavetro, in questo modo la percezione del colore della canalina nera sarà minimo mentre i colori bianchi tendono a essere più visibili.

Eliminazione condense interne con la canalina isolante

Fenomeno molto fastidioso, sopratutto su vecchi serramenti, è la formazione della condensa nella parte interna del vetrocamera.

Questo formazione di umidità si crea per svariati motivi, il principale però è la presenza di umidità all’interno del vetro camera.

Vediamo perché e come può risolvere il problema l’utilizzo di una canalina isolante corretta.

Il vetrocamera è riempito con gas Argon (oggi molto utilizzato per la realizzazione dei vetri isolanti doppi e tripli) che grazie al suo peso specifico “spinge fuori” l’aria naturale. La percentuale di riempimento è circa del 90% argon e 10% circa aria naturale.

Per risolvere il problema sono stati introdotti dei sali speciali all’interno della canalina isolante che assorbono l’eventuale eccedenza di particelle di umidità presenti nell’aria naturale evitando cosi che si formino condense che rovinano irrimediabilmente il vetro.

 

iscriviti alla nostra newsletter

rimani aggiornato sulle ultime novità

esplora i contenuti

hai idee da sviluppare?
contattaci

se vuoi digitalizzare la tua azienda e i tuoi processi e non sai come fare contattaci per una consulenza