Come arieggiare gli ambienti con le nuove zanzariere

condividi il post

Il particolare periodo che stiamo affrontando ci costringe in casa anche in una stagione tradizionalmente dedicata allo stare all’aria aperta. La casa sarà molto più utilizzata e vi passeremo come già stiamo facendo, molto più tempo. Un aspetto fondamentale per migliorare il comfort è quello di poter arieggiare gli ambienti più volte durante la giornata, garantendo un ricambio d’aria continuo.

Arieggiare gli ambienti della nostra abitazione

La bella stagione porta con sé tutta una serie di conseguenze che possono impedirci di tenere aperte le finestre della nostra casa. In primavera infatti si ha un proliferare di insetti e di pollini che possono rendere molto difficoltoso cambiare l’aria negli spazi interni.  Per questo motivo è interessante valutare l’installazione di zanzariere sulle proprie finestre e portefinestre.

Reti speciali

Negli ultimi anni molti produttori di zanzariere propongono reti specifiche per ogni esigenza:

  • Antibatterica, è una rete specifica che riduce la formazione di germi e batteri sulla zanzariera.
  • Antipolline, sono reti molto utili per evitare che il polline entri dalle finestre quando arieggiamo la nostra casa.
  • Ad alta resistenza, è una rete specifica per i proprietari di animali domestici grazie alla sua elevata resistenza.

Come aprire le zanzariere per renderle funzionali

Esistono molteplici soluzioni che rendono le zanzariere adatte ad ogni situazione, comode e versatili, belle e funzionali. A seconda delle tipologie di apertura delle finestre della tua abitazione puoi scegliere la soluzione più adatta a te, puoi approfondire il tema leggendo la nostra “guida alla scelta delle zanzariere”.

Sul mercato esistono infatti molteplici tipologie di zanzariere verticali con diversi sistemi di apertura, ad incastro, con rallentatore o movimentate a cordella, il che le rende utilizzabili anche sulle porte finestre.

Esistono anche molteplici tipologie di zanzariere laterali tradizionalmente utilizzate nelle porte finestre. E’ possibile averle sia con guida che senza e con diversi sistemi di chiusura. Queste zanzariere sono molto utili anche per tutti i diversi sistemi scorrevoli.

Design e ingombri

Un altro aspetto da tenere in considerazione è quello dell’estetica e degli ingombri. Infatti le zanzariere vanno applicate all’esterno delle finestre e per questo è bene fare attenzione al fatto che non disturbino e non creino fastidio alla funzionalità.

A seconda dello spazio che si ha a disposizione è possibile infatti scegliere la tipologia di zanzariera da installare valutandone funzionalità e ingombri. Può capitare per esempio che la zanzariera laterale sia troppo ingombrante per una porta finestre stretta e quindi si opti per l’installazione di una zanzariera verticale a cordella. La cordella infatti permette di movimentare la zanzariera anche stando in piedi.

Alcune considerazioni finali

Le zanzariere possono essere un elemento essenziale per permettere di arieggiare gli ambienti garantendo un ricambio d’aria continuo nella propria abitazione, senza ritrovarsi invasi dagli insetti. E’ bene studiare la soluzione migliore più adatta alle vostre abitudini e funzionale all’utilizzo che siete soliti fare delle finestre.

Oggi è possibile installare zanzariere molto specifiche per ogni esigenza. Questo aspetto diventa ancor più interessante nel periodo primaverile ed essendo costretti a stare in casa per più tempo. Nella vostra zona sicuramente potrete trovare partner per poter installare nuove zanzariere o migliorare quelle che avete già installato nella vostra casa.

Con il configuratore di Archibudget puoi stimare il costo delle tue nuove zanzariere, ricevere i preventivi dalle aziende locali e trovare il partner per realizzare il tuo intervento.

iscriviti alla nostra newsletter

rimani aggiornato sulle ultime novità

esplora i contenuti

hai idee da sviluppare?
contattaci

se vuoi digitalizzare la tua azienda e i tuoi processi e non sai come fare contattaci per una consulenza