Controtelaio per oscuranti: cosa sono e le loro caratteristiche

controtelai per oscuranti

condividi il post

Cos’è il controtelaio per oscuranti?

Con la nascita dei cappotti e la diffusione di nuovi sistemi oscuranti è nata l’esigenza di predisporre i riferimenti per l’integrazione a scomparsa dei cassonetti o al supporto dei cardini.  Il controtelaio per oscuranti è un elemento che può essere realizzato in diversi materiali come: lamiera, legno o materiale isolante strutturato. Questo sistema ci permette di installare sistemi oscuranti senza percepire nessun ingombro del cassonetto o a sostegno dei fissaggi.

Che prodotti posso montare sul controtelaio per oscuranti?

Sul controtelaio per oscuranti possiamo installare praticamente qualsiasi sistema oscurante: tende tecniche verticali, frangisole, scuri e persiane. Dobbiamo però necessariamente fare un approfondimento su come cambia la forma del controtelaio a seconda della tipologia di oscurante. Vediamo insieme uno ad uno le caratteristiche principali.

Tende tecniche verticali

Il controtelaio per oscuranti in questo caso è realizzato su tre lati, due montanti a “C” laterali e una nicchia a “U” nella parte superiore che solitamente ha una sezione di 115×115 mm (dato che cambia a seconda del prodotto che si sceglie, questa è un indicazione per fornire gli ordini di grandezza per paragonare i vari controtelai).

Frangisole

Ha una forma simile al controtelaio per tende verticali con la differenza sostanziale dell’ingombro della nicchia superiore. La caratteristica principale del frangisole è che si impacchetta, lamella su lamella, in verticale creando un ingombro che varia al variare dell’altezza della finestra. La sezione della nicchia solitamente è di 150×160 mm e cresce all’aumentare della altezza della finestra fino a circa 400 mm.

Scuri e Persiane

Questa tipologia di controtelaio per oscuranti è molto diversa degli altri due. In questo caso esistono due tipologie principali di materiale utilizzato: legno e lamiera. Il controtelaio in legno è composto da due montanti di sezione piena di legno posizionati in corrispondenza del fissaggio dei tasselli dello scuro o della persiana. Il controtelaio per oscuranti in lamiera è composto da una struttura di lamiera piegata e rinforzata dove sono fissati dei cardini porta tassello, una volta rasata la superficie esterna della casa basterà avvitare i cardini degli scuro o delle persiane.

Conclusioni

Il controtelaio per oscuranti è un elemento fondamentale senza il quale non è possibile integrare a scomparsa i cassonetti (vedi  tende e frangisole) o fissare correttamente e in sicurezza scuri e persiane. Consigliamo di prestare particolare attenzione alle giunzioni tra controtelaio e intonaco o rasatura. Bisogna utilizzare le opportune nastrature o finiture per contenere l’eventuale formazione di crepe. Le aziende certificate sulla posa in opera sapranno consigliarvi al meglio su come gestire la situazione, non esitate a chiedere!

Con il configuratore di Archibudget puoi stimare il costo dei controtelai, ricevere i preventivi dalle aziende locali e trovare il partner per realizzare il tuo intervento.

iscriviti alla nostra newsletter

rimani aggiornato sulle ultime novità

esplora i contenuti

hai idee da sviluppare?
contattaci

se vuoi digitalizzare la tua azienda e i tuoi processi e non sai come fare contattaci per una consulenza