Isolamento acustico porte interne: Come posso fare?

Isolamento acustico porte interne

condividi il post

Con le ultime evoluzioni in ambito lavorativo e la crescita esponenziale di smart working in molti si domandano come migliorare l’Isolamento acustico delle porte interne. Questa esigenza per anni è stata solo di professionisti, come per esempio medici, progettisti o commercialisti, che esercitavano la professione in una stanza dell’abitazione privata e volevano creare privacy verso il cliente in attesa. Oggi al contrario molti si trovano a dover lavorare in remoto dalla propria abitazione convivendo contemporaneamente con la famiglia. Se hai una stanza e vuoi installare una nuova porta interna per migliorare l’isolamento acustico questo articolo fa al caso tuo.

4 punti per migliorare l’isolamento acustico delle porte interne

Anta

Le ante delle porte interne tradizionali sono vuote o riempite con una struttura leggera a nido d’ape. Per migliore le prestazioni di isolamento acustico delle porte interne si inserisce, all’interno delle ante, un pannello in legno lamellare microforato o altri materiali. Questa struttura piena permette di bloccare la maggior parte delle onde sonore e ci consente di isolare la maggior parte della superficie della porta.

Guarnizioni perimetrali

Le guarnizioni sono molto importanti per garantire l’isolamento acustico. Ci permettono di creare una chiusura a tenuta tra anta e telaio per evitare il passaggio del rumore.

La serratura giusta per migliorare l’isolamento acustico delle porte interne

Sulle porte interne di norma si montano le serrature tipo patent. Questa tipologia di serratura è caratterizzata da un ingresso chiave molto importante che lascia un foro nella porta attraverso il quale possiamo addirittura vedere dall’altra parte. Va da se che questo elemento è dannoso e compromette la prestazione di tutta la porta. Per risolvere il problema possiamo installare una serratura tipo Yale. Questa soluzione al contrario della patent non prevede un foro passante.

Soglia

Elemento importante da considerare per migliorare l’isolamento acustico delle porte interne è la soglia a pavimento. Questo rimane l’ultimo punto debole della nostra porta e lo possiamo proteggere in due modi: inserire una soglia fissa o una soglia a ghigliottina. La soglia a ghigliottina è installata a scomparsa all’interno dell’anta mentre la soglia fissa rimane sempre a vista in quanto applicata a pavimento. Ci sono differenze di prestazione, la sogli fissa è migliore di quella a ghigliottina, ma bisogna fare una valutazione funzionale basata sulle proprie esigenze.

In conclusione

Migliorare l’isolamento acustico porte interne permette di creare privacy e dividere il tuo ufficio dal caos della vita famigliare. Se vuoi sostituire la tua porta interna calcola il costo con Stima di Archibudget, ricevi i preventivi dalle aziende locali e trovi il tuo partner per realizzare l’intervento.

iscriviti alla nostra newsletter

rimani aggiornato sulle ultime novità

esplora i contenuti

hai idee da sviluppare?
contattaci

se vuoi digitalizzare la tua azienda e i tuoi processi e non sai come fare contattaci per una consulenza