Portone garage: come scegliere il migliore

portone garage

condividi il post

Se devi installare o sostituire il portone del garage e non sai quale scegliere ti invito a leggere questa guida per trovare la soluzione che fa al caso tuo. Scopriamo insieme le tipologie di soluzioni che ci propone il mercato e troviamo quella che si adatta al meglio alla tua casa e alle tue esigenze.

Chiudere il garage con il portone basculante

Questa è la soluzione tradizionalmente più utilizzata in edilizia sia in ambito residenziale privato che in grandi condomini. Il basculante è un prodotto molto versatile e ha una gamma molto importante di modelli che si differenziano per materiale, estetica, sicurezza e isolamento. Questa tipologia di chiusura viene spesso utilizzata nella sua forma più economica che è la versione in lamiera. Ti consiglio di approfondire l’argomento all’interno della guida alla scelta dei basculanti per conoscere tutte le possibilità che ti offre il mercato su questa tipologia di prodotto.

Sigillare il garage con i portoni sezionali

Se hai un garage poco profondo o lo vuoi isolare per renderlo più performante la soluzione giusta per te molto probabilmente è il portone sezionale per garage. Questa soluzione è l’ideale per chi cerca un prodotto preformate (pannelli coibentati per costruzione) e semplice da installare. Molto interessante la versione motorizzata che, visto il principio di funzionamento del motore, ha costi bassi e accessibili. Se vuoi approfondire e conoscere meglio questo prodotto leggi la guida dedicata alla scelta dei sezionali.

Posso installare delle ante a battente?

Perché no? Se hai un garage che non utilizzi molto e non necessita di coibentazione o sicurezza particolare le ante a battente possono essere la soluzione per te. Naturalmente l’apertura del tuo garage non deve essere molto larga per consentire un corretto funzionamento delle aperture a libro. Le ante a battente possono essere realizzate in legno, pvc, alluminio o acciaio ed essere verniciate nella finitura Ral o effetto legno che si preferisce.  In sostanza le ante a battente per il garage sono veri e propri scuri o persiane che ti permettono di uniformare l’estetica agli oscuranti della casa.

Chiudere il garage con la saracinesca

La saracinesca è la tipologia meno diffusa per la chiusura del garage. Solitamente viene utilizzata per negozi o garage a bordo strada in centro città. Il vantaggio di questa soluzione è quella di evitare ingombri interni legati alla struttura o all’ingombro delle ante in movimento. In sostanza la saracinesca risulta una tapparella di grandi dimensioni, caratterizzata da uno scorrimento del manto all’interno di guide laterali e un cassonetto superiore all’interno del quale si avvolgono le lamelle.

Ridurre gli ingombri del portone

Grazie ai nuovi sistemi che i produttori hanno realizzato possiamo gestire gli ingombri del portone del garage contenendo eventuali ingorbi interni ed esterni.

Esterno

Il tuo garage si affaccia su una strada pubblica o sul marciapiede? Potrebbe interessarti sapere che esistono tipologie di sistemi che possono aiutarti. Possiamo utilizzare il sezionale o la saracinesca visto e considerato che il loro ingombro è completamente interno. Nel caso che, per motivazioni di costo o di estetica, sia possibile utilizzare solamente il basculante ti consiglio di richiedere la versione non debordante. Grazie a una ferramenta dedicata il portone in apertura non sborda dal filo esterno della casa.

Interno

Il tuo garage è poco profondo o vuoi utilizzarlo in modo alternativo? Gestire gli ingombri interni di strutture o aperture può modificare radicalmente l’utilizzo e l’estetica del tuo garage. Se per esempio vuoi utilizzare il tuo garage come ambiente in più della casa per fare feste di compleanno o cene con gli amici il consiglio è quello di utilizzare un basculante tradizionale o un basculante a sovrapposizione. Questi sistemi infatti sono sprovvisti di guide interne a soffitto.

Se vuoi recuperare spazio in profondità per parcheggiare la tua auto il sezionale è la risposta giusta per te. Questo sistema grazie allo scorrimento verticale ci permette di parcheggiare l’automobile praticamente a contatto con il pannello del portone.

Sicurezza sul garage

La sicurezza sul portone del garage può essere intesa in due modi:

  1. Sicurezza antieffrazione
  2. Dispositivi di sicurezza per persone ed oggetti

Se vogliamo mettere in sicurezza il nostro garage per proteggere beni preziosi al suo interno o per impedire l’accesso all’abitazione (nel caso di garage collegati con la casa) la soluzione ideale è il basculante. Grazie alla sua costruzione il basculante può essere rinforzato con lamiere, serrature blindate e aste di chiusura che ci permettono di ricreare una porta blindata in formato maxi.

I dispositivi di sicurezza per persone ed oggetti sono l’insieme ti tutti quei dispositivi tipo fotocellule, lampeggianti o sensori di prossimità che bloccano l’apertura o la chiusura del portone in caso di presenza di ostacoli. Questi accessori sono indispensabili per evitare danni e per avere una gestione quotidiana senza pensieri.

Isolamento termico del garage

Il garage in molte abitazioni è incorporato nella struttura della casa. Questo significa che, se non correttamente isolato, questo ambiente incide negativamente sull’isolamento e il comfort delle stanze che confinano con il garage. La soluzione migliore e più economica è quella di installare un portone per garage sezionale. L’isolamento è garantito dalle guarnizioni perimetrali e dalla costruzione stessa dei pannelli. Infatti le doghe del sezionale sono composte da pannelli sandwich al cui interno viene inserito del materiale di rinforzo coibentante (solitamente poliuretano espanso).

Se siamo vincolati ad installare portoni per garage basculanti abbiamo due possibilità:

  1. Portone basculante con pannelli del sezionale
  2. Portone basculante coibentato

Movimentazione

Manuale

La versione tradizionale prevede la movimentazione manuale delle aperture. Grazie ad apposite maniglie e serrature possiamo bloccare o sbloccare il portone per consentire l’apertura.

Motorizzato

I portoni per garage possono essere motorizzati, a seconda del modello installato viene applicato la tipologia di motore idonea. Il motore viene comandato con telecomando, tastierino o selettore con chiave. Oltre al motore è possibile gestire gli accessori tipo fotocellule per migliorare la sicurezza.

In conclusione

Il portone per garage è una chiusura fondamentale per proteggere i nostri beni e isolare la casa. Grazie alle diverse possibilità offerte dal mercato hai a disposizione prodotti che ti permettono di gestire al meglio la chiusura sulla base delle tue esigenze. Adesso che conosci le possibilità usa lo strumento stima di Archibudget per calcolare il costo dell’installazione o sostituzione della tua chiusura per garage, ricevi preventivi e trova le aziende che installano il prodotto che cerchi nelle tue zone.

Buona ristrutturazione!

 

iscriviti alla nostra newsletter

rimani aggiornato sulle ultime novità

esplora i contenuti

hai idee da sviluppare?
contattaci

se vuoi digitalizzare la tua azienda e i tuoi processi e non sai come fare contattaci per una consulenza